Menu

In cammino, tra erbe e sassi

A Valmadrera dall’orto botanico al Sasso di Preguda

Partendo dal cuore di Valmadrera, un piccolo orto botanico collocato in quello che era un antico ospedale gestito dai monaci, saliamo fino al Sasso di Preguda per godere della suggestiva vista su lago e montagne. Impareremo a riconoscere le piante tipiche i loro utilizzi tradizionali, cammineremo sui sentieri percorsi dai contadini di un tempo per pregare all’antica Chiesa di sant’Isidoro, sede di un culto che affonda le sue radici nel passato agricolo di questi luoghi. Una chiesa piccola ma assolutamente peculiare: la parete di fondo è infatti interamente costituita da uno dei più grandi massi erratici al mondo, fenomeno tipico delle nostre zone e studiato per la prima volta da Antonio Stoppani.

Durata

Qualche ora

Target

Famiglie

Difficoltà

Facile

Mezzo

A piedi

Tipologia

Naturalistico


  • Orto Botanico

    Giardino di piante officinali, aromatiche e flora spontanea. Contiene oltre 600 specie vegetali e affonda le sue origi nello spazio utilizzato già nel 1700 dai frati dell’ordine Fatebenefratelli.

  • Piazza Rosè

    In un grande prato sorge l’antica Cascina di Piazza Rosè, un tempo di proprietà della ricca famiglia Gavazzi, oggi ristrutturata come Comunita della Casa Don Guanella, luogo di accoglienza e recupero dove praticare un’agricoltura sociale.

  • Le Casote

    Le “casote”, tipiche strutture architettoniche di una certa area lecchese, in passato fornivano preziosi ripari ai paesani, contadini e partigiani.

  • Pradello

    Antica località contadina del paese di Valmadrera con presenza di un primo importante masso erratico.

  • Sasso di Preguda

    Chiesa di S. Isidoro con annesso grande masso erratico e belvedere su Lecco e il Lario.

Orto Botanico

Giardino di piante officinali, aromatiche e flora spontanea. Contiene oltre 600 specie vegetali e affonda le sue origi nello spazio utilizzato già nel 1700 dai frati dell’ordine Fatebenefratelli.

Piazza Rosè

In un grande prato sorge l’antica Cascina di Piazza Rosè, un tempo di proprietà della ricca famiglia Gavazzi, oggi ristrutturata come Comunita della Casa Don Guanella, luogo di accoglienza e recupero dove praticare un’agricoltura sociale.

Le Casote

Le “casote”, tipiche strutture architettoniche di una certa area lecchese, in passato fornivano preziosi ripari ai paesani, contadini e partigiani.

Pradello

Antica località contadina del paese di Valmadrera con presenza di un primo importante masso erratico.

Sasso di Preguda

Chiesa di S. Isidoro con annesso grande masso erratico e belvedere su Lecco e il Lario.

Clicca qui per visualizzare il percorso
Clicca sulla mappa per attivare i pulsanti

Iscriviti al tour guidato o richiedi maggiori informazioni

* campi obbligatori
Invio
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×